ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Bolivia 2010: il futuro di Edc passa da qui

E’ iniziato a Santa Cruz de la Sierra, nella zona orientale-tropicale della Bolivia, l’incontro internazionale di Edc  2010

Bolivia 2010: il futuro di Edc passa da qui

di Antonella Ferrucci

100716_SantaCruz_06Sono le tre del pomeriggio del 16 luglio quando ha inizio a Santa Cruz de la Sierra l’incontro internazionale di Edc Bolivia 2010: l’incontro coinvolgerà fino a lunedì 19 luglio oltre 70 fra imprenditori e studiosi dalla Bolivia con rappresentanze dal Paraguay, Perù, Messico, Ecuador, Argentina, Cile, Spagna e Italia.

L’incontro si apre con una giornata aperta a cui hanno aderito circa 100 persone. Scopo di questo primo pomeriggio, far conoscere alle persone di questa città, considerata il motore economico del paese, l’esperienza di alcuni imprenditori e studiosi che aderiscono al progetto Edc. Dopo l’introduzione data dal video “Economia e comunione si incontrano”, vari imprenditori - Maria Elena, Paraguay, Germán Jorge, Argentina e Remberto Quina, Bolivia- hanno condiviso la propria esperienza di imprenditori Edc, manifestando in vari passaggi la centralitá ed il  valore che nelle aziende Edc viene dato alla persona.

 

100716_SantaCruz_05Nella seconda parte del pomeriggio i vari esperti Edc presenti, Luigino Bruni dall’Italia, Javier Espinosa dalla Spagna, Ramon Cervino e German Jorge dall’Argentina hanno risposto alle domande dei presenti. Tra i temi approfonditi, il contributo di Economia di Comunione al mondo economico, l’enciclica Caritas in Veritate, il modo in cui si può vivere la fraternità nelle aziende. Le risposte hanno colpito i presenti, sia per la concretezza che per lo spessore accademico delle stesse.

 

Oggi, 17 luglio, inizia il vero e proprio Congresso Edc alla presenza di circa 70 imprenditori. Il cuore dell'incontro sara´ lo scambio di esperienze tra imprenditori, e lavori di gruppo su "governance di comunione", "imprenditore edc", e "studiosi Edc".

Chiediamo a Luigino Bruni, presente all’incontro, una impressione di quello che si sta vivendo  a Casa Kolping, sede dell’incontro: “E' molto bello vedere qui un Sud America così vivo. C'e` aria di rifondazione, in un contesto sudamericano dove si sta cercando una idea diversa dell'economia di mercato: questo rende molto attuale Edc che valorizza il mercato ma va oltre il capitalismo. I temi delle comunita´ locali, 100716_SantaCruz_08dell'ambiente, dei territori sono centrali qui in Bolivia (si pensi alle comunita´ indigene, che sono oltre la meta´ della popolazione): la risposta non puo essere un socialismo di stato -come vorrebbe oggi il governo Morales-, ma neanche l’imitare il modello occidentale che i boliviani vedono contrario alla cultura locale, alle comunità, ai beni relazionali. Oggi qui si parla di un "ben vivere" che è opposto alla crescita, e i nostri temi sono molto interessanti per questi popoli. Mi pare di poter dire che il futuro dell' Edc passi molto a Sud e a Est, non credo in Europa,  a meno non siamo capaci davvero di una vera rinascita spirituale e culturale."

Cosa puoi dirci Luigino delle aziende Edc boliviane?La vita delle imprese qui è bellissima: ci sono tante esperienze di imprese, alcune anche grandi, basti pensare alla Todo Brillo che ha 430 dipendenti e una decina di filiali. O alle 5 aziende nate qui dagli utili dell’imprenditore Paco Toro.

L’incontro continua, vi terremo aggiornati da queste pagine.

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2021 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it